Ricerca text: 108 Risultati


Arriva in Italia Motorola One, nuova proposta di Lenovo per chi cerca uno smartphone di fascia media con qualche buona caratteristica che sia in grado di durare nel tempo. 299 euro come prezzo di lancio, cover in silicone e caricatore Turbocharge inclusi nel prezzo e sistema operativo Android One con aggiornamenti garantiti sono i suoi punti di forza.  Per Motorola rappresenta una sorta di seguito del Moto G6 Plus. Il prezzo iniziale è simile, la dimensione dello schermo è identica e ci sono anche due fotocamere posteriori. Sfortunatamente, una cosa è cambiata in peggio: il One ha una risoluzione dello schermo inferiore, 1.500 X 720, inferiore al display Full HD del G6 Plus. Inoltre il notch è particolarmente voluminoso: Motorola ha dichiarato che in questo modo si aumenta lo spazio dello schermo, ma le notifiche ne vengono senza dubbio sacrificate.  Dentro il Motorola One......

Del lancio di un iPhone 5G, si parla da tempo. Infatti, Apple sta sperimentando questo tipo di tecnologia già dall’anno scorso. A dicembre 2017 poi, Fast Company aveva rivelato che la compagnia stava lavorando a un telefono per la rete superveloce, realizzato in collaborazione con Intel.  Lo scorso 2 novembre, la stessa Fast Company ha riferito che il nuovo smartphone 5G potrebbe arrivare nel 2020 e sarebbe proprio la compagnia di Santa Clara a realizzare i chip modem montati nel dispositivo. I processori saranno il modello 8161, successivo all’8160 installato nell’attuale prototipo di iPhone 5G, utilizzato nella fase di test. Infatti, il chip in questione aveva problemi di di dissipazione del calore. Problemi che dovrebbero essere stati risolti con il nuovo modello. Insomma, la collaborazione con Intel dovrebbe continuare nel tempo. Anche se, negli ultimi tempi Appl......

James Dyson è uno di quei personaggi capaci di essere grandi senza bisogno della retorica, della perfezione e della preparazione che di solito costituiscono le basi del carisma. Si muove sul palco con una certa impacciata naturalezza, mettendo a suo agio la platea con i modi semplici di chi passa più tempo a inventare cose nuove che a promuoverle con presentazioni impeccabili.   Quando ti parla non sembra assolutamente il multimiliardario che si è comprato un aereo a reazione della Seconda Guerra Mondiale per appenderlo nella sala mensa del suo nuovo centro di ricerca di Hullavington, un ex base della RAF, ma solo un appassionato di aeronautica dai modi squisitamente britannici che ha montato un modellino un po’ più grande degli altri.  D’altronde, la passione per l’aeronautica non può che far parte del bagaglio culturale di un uomo che costruito la sua fortuna su......

Le Bowers & Wilkins PX sono il primo modello di cuffie a cancellazione di rumore dello storico produttore britannico di soluzioni per l’hi-fi. Sono un prodotto che tiene alto il valore del marchio: costano tanto, ma sono senza dubbio fra le migliori cuffie - a cancellazione di rumore o meno - che abbiamo provato negli ultimi due o tre anni.   Design e specifiche   Il livello qualitativo delle Bowers & Wilkins PX è subito chiaro fin dal primo utilizzo. Le cuffie sono realizzate in alluminio leggero, con rivestimenti in nylon balistico ultraresistente e finiture in pelle. Non un solo dettaglio è fuori posto: dal logo in rilievo sulla parte esterna degli auricolari, alla disposizione dei cavi ricoperti in tessuto nelle canaline metalliche dei braccetti: tutto contribuisce alla sensazione di usare un prodotto di alta manifattura, quasi di lusso. Le colorazioni disponibili sono ......

Da un paio di giorni, Apple ha iniziato a distribuire il nuovo sistema operativo mobile iOS 12.1. Tra le novità , è stata individuata anche la controversa funzione che rallenta le prestazioni dello smartphone; la stessa che ha causato la multa dell’Antitrust italiano per obsolescenza programmata (che ha colpito anche Samsung).  Si tratta dell’algoritmo di gestione delle prestazioni di iPhone che è stato al centro di numerose polemiche sul finire dello scorso anno, ma che – stando alle dichiarazioni di Apple – ha lo scopo di evitare che il degradarsi della batteria possa causare lo spegnimento improvviso dei modelli meno recenti. A partire da iOS 12.1, anche iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X sono stati inclusi nell’elenco dei dispositivi che sfruttano questa funzione, che diventa attiva in seguito al primo spegnimento indesiderato.  A differenza di quanto avvenu......

È il momento di Oppo. La maison cinese dei telefoni cellulari, dalle cui fronde è germogliata anche la dinamica OnePlus (il cui fondatore è stato ingegnere alle dipendenze del colosso che produce lettori di Blu-Ray e telefonini) ha scelto la Milano della moda e del design per presentare i suoi i due ultimi telefonini nel mercato europeo: RX17 Pro ed RX17 Neo.  Oppo è nata 17 anni fa a Dongguan, nel delta del fiume delle perle, l’area nel sud della Cina dove si trova anche Shenzen, epicentro della tecnologia planetaria con le sue fabbriche sterminate in cui lavorano dieci milioni di persone. Nata per produrre lettori Blu-Ray, Oppo Electronics Corporation si è pian piano trasformata in uno dei principali attori del mercato della telefonia mobile , in competizione con decine di marchi cinesi (tra cui spiccano Huawei e Honor) e con altri produttori asiatici tra cui i coreani......

Al Fujitsu Forum, conferenza annuale per il settore ICT che si chiude oggi a Monaco, si respira aria di cambiamento. Il CEO Tatsuya Tanaka ha scelto questa occasione per annunciare importanti cambiamenti alla struttura dell’azienda. Una mutazione complessa ma necessaria, spiega, per traghettare la grande corazzata nipponica verso un futuro di servizi e soluzioni cloud. Per Fujitsu il 2018 è stato un anno di decisioni difficili, culminato con l’annuncio della chiusura della fabbrica di PC di Augsburg, vicino Monaco. Le attività di produzione cesseranno del tutto, mentre le operazioni di ricerca e sviluppo verranno spostate in Giappone.   Per un grande gruppo da circa 40 miliardi di dollari di fatturato annuo sono queste le grandi sfide della trasformazione digitale. Che non significa solo adattarsi al cambiamento tecnologico, ma coglierne soprattutto le opportunità, sposta......

Fino a qualche anno fa nessuno sapeva cosa fosse il Black Friday, il giorno di sconti e offerte che segue il giovedì del ringraziamento negli Stati Uniti. È un’iniziativa tipicamente americana, nata nei negozi fisici e poi arrivata online assieme al Cyber Monday (il lunedì successivo). Con la crescita degli acquisti online “venerdì nero” è diventato un evento globale, atteso ormai anche dai consumatori italiani ed europei.   I volumi di vendita e gli sconti del Black Friday e del Cyber Monday impallidiscono però a confronto con il Singles’ Day, l’equivalente cinese delle due giornate dedicate agli acquisti compulsivi sottoprezzo. Nato nel 1993 all’università di Nanchino, il giorno degli scapoli è cresciuto fino a guadagnarsi il riconoscimento di festa nazionale. Cade oggi, 11 novembre, perché la data (11.11) è composta unicamente dal più solingo dei numeri.......

Apple ha avviato da alcuni giorni un piano di sostituzione per lo schermo di iPhone X , il modello del decennale presentato a settembre del 2017.In alcuni casi il display del dispositivo potrebbe non rispondere al tocco in alcune aree specifiche oppure, al contrario, registrare un input anche quando non viene toccato dalle dita dell’utente.   Secondo quanto si legge nel documento con cui Apple ha annunciato il piano di sostituzione, la colpa è da imputare a un singolo componente del modulo OLED. I proprietari di iPhone X che riscontrassero problemi come quelli descritti possono rivolgersi a un Apple Store oppure a un centro di assistenza autorizzato, che procederanno alla verifica dell’unità difettosa ed eventualmente alla sostituzione gratuita dello schermo.   Apple non ha allestito nessun form per la verifica del numero seriale dei dispositivi o della data di produzio......

Apple sta lavorando a un nuovo modello di cuffie a cancellazione di rumore. Le prime indiscrezioni risalgono già a febbraio 2018, ma sporadici aggiornamenti sono arrivati poi durante il corso di quest’anno.   Il prodotto non verrà presentato prima di Natale, ma pare sia destinato ad un debutto più avanti, nel corso del 2019, forse nell’ambito di una revisione della gamma degli auricolari Apple che includerà anche un nuovo modello di AirPods con ricarica a induzione. Ma mentre tutto tace sulla possibile data di lancio, un nuovo brevetto Apple suggerisce alcune delle funzioni avanzate che l’azienda potrebbe implementare sulle nuove cuffie per distinguere il prodotto dalla sua linea Beats.   I nuovi auricolari dell’azienda di Cupertino potrebbero sfruttare la tecnologia di beamforming del segnale acustico che Apple ha già sperimentato con successo sul suo HomePod. Ne......

La presenza globale di Netflix si quantifica con numeri inequivocabili: 137 milioni di utenti in 190 paesi, che in totale usano oltre 518 milioni di dispositivi per visualizzare contenuti di ogni genere, dai film alle serie tv, passando per documentari e cartoni animati. E lo fanno ovunque, sul divano di casa in metro o sulla panchina di un parco.  Sono i numeri impressionanti che Greg Peters, Chief Product Officer di Netflix, snocciola dal palco del Web Summit di Lisbona di fronte a una sala gremita, e che poi riepiloga quando siede con noi. Non è una semplice dimostrazione di forza, quanto piuttosto un modo per definire il vasto e diversificato contesto in cui opera l’azienda americana. Per suggerire la portata delle sfide che deve affrontare.  UN MIX DI TECNOLOGIA E UMANITÀ   «Il nostro obiettivo è usare il potere di internet per dare ai nostri utenti scelta e control......

Per i suoi fedeli appassionati, la scomparsa di Vine è stata difficile da digerire. La piattaforma di mini-video della durata massima di sei secondi – fondata da Dom Hofmann, Rus Yusupov e Colin Kroll nel giugno 2012 – ha potuto contare su un seguito forse non così numeroso (gli ultimi dati resi pubblici parlavano di 100 milioni di spettatori al mese), ma sicuramente molto fedele.  In un’epoca in cui le storie di Snapchat e Instagram erano ancora là da venire, Vine è stata una piattaforma tanto innovativa quanto di breve durata. Dopo averla acquistata già nell’ottobre 2012, Twitter ne decise infatti la chiusura meno di quattro anni dopo. Un brutto colpo per i seguaci di Vine, che ancora oggi continuano a pubblicarne i video su YouTube; in attesa di qualche positiva novità.  L’attesa è stata ripagata: Dom Hoffman ne ha infatti annunciato il ritorno, previsto ......

A Torino è stato sviluppato un software che sfrutta l’intelligenza artificiale per migliorare le strategie di marketing online. Si chiama GhostWriter, ed è stato creato da Ester Liquori e Mauro Bennici, che, grazie al machine learning, un motore semantico (italiano e inglese), e un algoritmo ad hoc brevettato, individua il pubblico, gli interessi e le parole più adatte per ottenere il massimo coinvolgimento dei clienti.   Tutto ciò serve a massimizzare i profitti, e diminuire i costi per le aziende, poiché non hanno più bisogno di lunghi e continui test per capire quale tipo di contenuto avrà maggiori possibilità di trasformare gli utenti online in clienti.  Gli sviluppatori assicurano che il software è molto semplice da utilizzare anche per chi non s’intende di codice, nonostante sfrutti le più moderne tecnologie informatiche, come il deep learning, la Natural L......

Normalmente quando un’app viene disinstallata dallo smartphone è perché chi la usa non vuole più saperne nulla: non è più utile al suo scopo, occupa troppo spazio o semplicemente il servizio che offre ha stancato. Presto però — ha denunciato in questi giorni Bloomberg — sempre più app potrebbero dotarsi di un’abilità fastidiosa: capire di essere state cancellate e riproporsi per il download tramite annunci pubblicitari sullo smartphone dell’utente che ha deciso di voltare loro le spalle, in uno scenario reso possibile da alcuni strumenti pubblicitari di nuova generazione, messi a disposizione agli sviluppatori di app da società specializzate.  Da sempre in realtà gli sviluppatori inseriscono all’interno delle proprie app degli strumenti per capire come queste vengano utilizzate dai propri utenti; si tratta di righe di codice innocue che si occupano di inv......

L’integrazione tra WhatsApp, Instagram e Facebook continua a ritmo serrato. Nel corso delle prossime settimane, con un aggiornamento all’applicazione per Android e iPhone, gli utenti potranno collegare il proprio account a quelli attivi sui due social network gestiti dall’azienda di Mark Zuckerberg. Lo riporta WaBetaInfo, un sito di appassionati dedicato all’app di messaggistica, che ha trovato alcuni riferimenti alla funzionalità in una versione beta di WhatsApp riservata agli sviluppatori.   Non è ancora chiaro a quale scopo sarà possibile collegare gli account. L’ipotesi più plausibile è che la funzione possa semplificare il recupero delle credenziali tramite il servizio di messaggistica e permettere la condivisione degli aggiornamenti di stato di WhatsApp sul proprio account Instagram e Facebook. Per adesso non è dato sapere neppure se la funzione per il coll......

Con l’iPhone X , Apple ha introdotto per la prima volta Face ID, un sistema di riconoscimento facciale basato sulla scansione 3D del volto. Il funzionamento è semplice da spiegare anche se complesso tecnologicamente: una sorgente a raggi infrarossi proietta centinaia di punti, che servono per tracciare una mappa in tre dimensioni del volto, e se questa corrisponde a quella registrata in memoria, l’iPhone si sblocca. Oppure consente di accedere alle funzioni per cui in precedenza veniva usato Touch ID, il sistema di riconoscimento dell’impronta digitale di Apple.   A un anno dal debutto, su iPhone Xs, Xs Max e Xr , Face ID non ha conosciuto sostanziali miglioramenti: è leggermente più veloce, ma solo grazie alle più avanzate caratteristiche del processore A12. Intanto, su alcuni telefoni Android è finalmente disponibile un sistema analogo: il riconoscimento facciale di......

..ab Cselt .» Qui sono concentrate principalmente due business unit, Automotive ed Enterprise, e da qui viene coordinata l’attività di sviluppo del Text To Speech (TTS), tema centrale e trasversale per Nuance.  Con Nuance Dragon Drive l’auto risponde allo sguardo Andrea Nepori Copyright © Parlare con l’automobile   «In ambito Automotive stiamo assistendo a una vera rivoluzione copernicana: con il lancio della nuova Mercedes Classe-A, anziché puntare sul motore o sulle prestazioni del mezzo, per la prima volta il marketing è stato incentrato sul sistema di infotainment – spiega con soddisfazione Silvio Nasi, Sales Director Automotive EMEA –. Non si vende solo un veicolo, ma un’esperienza.» Esperienza che Nuance contribuisce a rendere il più possibile naturale e intuitiv......

Da aprile a luglio 2018, 18 persone sono morte a causa di una notizia falsa su WhatsApp.   La diffusione di fake news sul servizio di messaggistica ha scatenato violenze di massa nei confronti di soggetti accusati di pedofilia o rapimenti di bambini. Chiamata in causa, la piattaforma ha annunciato provvedimenti per limitare la diffusione di questo fenomeno. Infatti, è stata limitata la possibilità di inoltrare messaggi. Ogni utente potrà inoltrare il contenuto fino a un massimo di cinque volte. Ovviamente, tutto questo non impedisce la diffusione delle leggende metropolitane.  Allo stesso tempo però, WhatsApp sta lavorando sull’educazione e sulla formazione degli utenti. Oltre alla pubblicazione di contenuti informativi e alla formazione delle forze di polizia, la compagnia ha deciso di utilizzare il teatro di strada, con performance e giochi di ruolo per aiutare le per......

Ancora una volta, c'è la sicurezza dei pedoni al centro della ricerca del gruppo Jaguar Land Rover: pochi mesi fa la multinazionale britannica aveva mostrato il suo prototipo dotato di occhi virtuali, ideati per ispirare fiducia nei veicoli autonomi da parte di chi attraversa la strada. Stavolta l'attenzione dei progettisti si è rivolta ai veicoli elettrici: a bassa velocità la loro silenziosità li renderebbe addirittura pericolosi per gli altri utenti della strada, specie per quelli che attraversano la carreggiata in maniera distratta o per chi ha perso la vista o è ipovedente.  CAIBAL Per questo sulla I-Pace, primo Suv a elettroni di Jaguar, è presente un allarme acustico denominato “Avas” (Audible vehicle alert system): questo dispositivo – non disattivabile – è già a compatibile con le future norme europee che, da luglio 2019, regoleranno la rumorosità mi......

Mario + Rabbids Kingdom Battle è un videogioco per Nintendo Switch sviluppato dal team di Ubisoft Milan che ha avuto un’ottima accoglienza, ricevendo numerosi e importanti riconoscimenti internazionali. A View Conference Ubisoft Milan è presente, giovedì 25 ottobre dalle 10 alle 11 in Sala Fucine, con Marco Renso, Direttore Animazione, e Tommaso Sanguigni, Direttore Tecnico Animazione, che spiegano com’è strutturata la pipeline di produzione delle animazioni di Mario + Rabbids Kingdom Battle .  Per l’occasione abbiamo parlato con Davide Soliani, Direttore Creativo di Ubisoft Milan e papà di Mario + Rabbids . Un uomo che con la sua caparbia, una buona dose di entusiasmo e molte idee ha spinto Shigeru Miyamoto a sostenere il suo progetto di videogioco fusion che mescola il gusto francese alla tradizione giapponese, tutto confezionato con molto estro italiano.  ......

Una notifica arriva nel cuore della notte, è il tuo nuovo committente che ti chiama per una sostituzione all’ultimo momento. Con Uber Works, la compagnia di San Francisco vuole rivoluzionare il mondo del lavoro a chiamata. Infatti, secondo quanto riporta il Financial Times , Uber starebbe sviluppando un’applicazione capace di mettere in contatto l’offerta e la domanda di lavoro temporaneo. Insomma, se all’ultimo momento,soprattutto nei giorni di vacanza o nelle ore notturne, si ha bisogno dell’intervento di un idraulico o di una guardia giurata, basta collegarsi all’applicazione, per trovare gli utenti disponibili.   A differenza di app come Task Rabbit , Uber Works è stata pensata come uno strumento capace di mettere in contatto società e aziende con professionisti che offrono servizi e non è stata pensata per semplici utenti che hanno bisogno di un aiuto nei la......

Dopo il lancio degli iPhone, a settembre, Apple si prepara a una nuova tornata di annunci con una presentazione che non si terrà a Cupertino, bensì a New York, presso il teatro dell’opera della Brooklyn Academy of Music. La Stampa sarà presente per raccontarvi tutte le ultime novità.   L’insolita location lascia intuire che al centro dell’attenzione di Apple ci saranno l’arte e le professioni creative. Un’ipotesi confermata anche dagli inviti arrivati ai giornalisti nei giorni scorsi, con decine di declinazioni grafiche differenti del logo della Mela, visibili anche sul sito dedicato all’evento . Le indiscrezioni della vigilia danno per certo l’arrivo di nuovi iPad Pro, e come fortemente probabile l’aggiornamento della linea Mac. Forse Apple introdurrà anche alcuni accessori, come Pencil 2 e AirPods di nuova generazione. Ecco nel dettaglio che cosa aspettarc......

Un po’ come capire che ricetta tirare fuori partendo dagli ingredienti già in frigo e quelli che stanno per arrivare con la spesa ordinata a casa: Zalando mette al lavoro il machine learning per suggerire completi in base ai capi d’abbigliamento già acquistati sul sito – e non restituiti – e quelli presenti nella lista dei desideri (e far aumentare la fame da shopping).   Il nuovo meccanismo di consigli personalizzati all’utente si chiama Algorithmic Fashion Companion (AFC), un algoritmo che si è allenato su più di 200mila abbinamenti creati manualmente da stilisti, provenienti principalmente dal servizio della piattaforma chiamato Zalon, che offre stylist professionali a disposizione in Germania, Austria, Svizzera, Olanda e Belgio.   La base dalla quale l’algoritmo lavorerà, cioè articoli inseriti nella lista dei desideri, oppure già acquistati, saranno def......

Il mercato degli smartphone cresce ma non più come una volta e i produttori devono inventarsi qualcosa che spinga all’acquisto dei nuovi modelli. Le innovazioni vere, naturalmente, non arrivano ogni sei mesi così la narrativa degli smartphone è segnata da un’aggettivazione ipertrofica dove «rivoluzionario» ricorre con frequenza imbarazzante. E, in chiusura di un anno ricco di novità, ci si ritrova con pochi smartphone che val la pena segnalare: Huawei Mate 20 Pro , Google Pixel 3 XL , iPhone Xs Max , Samsung Galaxy Note 9 . Tutti top di gamma, dove l’innovazione non è solo più facile, visto il prezzo, ma pure richiesta: sono il meglio che l’azienda è in grado di produrre, e spesso servono per lanciare in anteprima funzioni disponibili poi su modelli meno costosi.     Smartphone: ecco i modelli più interessanti di quest’anno Tecnologia ......

Una macchina morale progettata dal MIT di Boston è in grado di rispondere a una delle domande più affascinanti (e inquietanti) dei nostri tempi: come deve comportarsi un’auto autonoma in caso di incidente? A dispetto del nome, la Moral Machine non è un algoritmo in grado di decidere se sia giusto travolgere un anziano per risparmiare un gruppo di ragazzini; ma è una piattaforma che raccoglie le opinioni a riguardo di tutte le persone che desiderano rispondere ai dilemmi posti.  Se l’auto non può frenare in tempo per evitare un ostacolo, è giusto che sterzi all’improvviso e investa due persone? E cambia qualcosa se sono bambini o adulti? E nel caso in cui si trattasse di cani e gatti? Non solo: dobbiamo prendere in considerazione solo il numero delle potenziali vittime o anche la loro età, la loro professione (potrebbero per esempio essere medici), la loro fedina pen......

Prima di Facebook, Instagram e Twitter c’era Myspace : il social network fondato nel 2003 da Tom Anderson che permetteva di caricare le canzoni preferite direttamente sulla propria pagina. Una funzione che, adesso, è stata ripresa a sorpresa proprio dalla piattaforma di Mark Zuckerberg. Entro la fine dell’anno, secondo quanto annunciato in un post sul blog ufficiale, sarà infatti possibile caricare su Facebook alcuni brani musicali, che appariranno sotto l’immagine del nostro profilo.  Ancora non è stato reso noto quali saranno le prime nazioni a sperimentare questa funzione; si sa invece che il brano sarà accompagnata da una sorta di video algoritmico, messo assieme dal social network utilizzando immagini degli artisti e le copertine dei loro album. La canzone non potrà essere ascoltata nella sua versione integrale; anche se è probabile che – in futuro e se il nu......

..tphone, che viene così a essere dotato di pulsanti accessibili e azionabili da ciechi. Si tratta di una modalità touch, alternativa alla tecnologia text-to-speech, con cui le persone affette da deficit visivo (13 milioni circa in Cina ) sono in grado di interagire con i dispositivi.  Per rendere accessibile l’uso di cellulari e tablet ai non vedenti molte aziende tech hanno puntato sulla voce. Apple e Google consentono la possibilità di tradurre il testo in parlato avendo integrato la funzionalità di sintesi vocale nei loro sistemi operativi mobili. Questa opzione è molto utile se si usa una chat, ad esempio, ma è meno efficace quando si va su una piattaforma di e-commerce con pagine piene di descrizioni che rendono più difficile arrivare al punto che si desidera.  Lo shopping online risulta più facile, invece, grazie all’utilizzo di semplici......

Il Gruppo Legrand ha annunciato oggi di aver chiuso un accordo per l’acquisizione di Netatmo, startup francese che sviluppa e commercializza soluzioni smart per la gestione energetica e la sicurezza della casa. Fondata nel 2011 da Fred Potter, Netatmo impiega 225 dipendenti e genera un fatturato di circa 45 milioni di euro all’anno. Offre videocamere connesse per interni e esterni, interruttori intelligenti, rivelatori di fumo e allarmi connessi, stazioni metereologiche, termostati smart che si connettono a qualsiasi tipo di caldaia.  Con questa operazione, una «naturale continuazione di una partnership nata nel 2015», la grande holding di Limoges punta ad allargare la propria offerta nel settore della domotica e degli IoT (Internet of Things). Il brand Netatmo verrà integrato nel portfolio del Gruppo Legrand, di cui fanno già parte grandi nomi come l’italiana BTicino ......

Il numero due di Facebook, Sheryl Sandberg, chiese al suo staff di indagare sul miliardario George Soros per capire se le sue critiche al social network fossero dovute a interessi finanziari. Lo sostiene il New York Times, secondo cui la direttrice operativa sarebbe stata direttamente coinvolta nella risposta del social network al magnate, che aveva definito Facebook e Google una «minaccia» per la società.   Facebook commissionò poi un lavoro a un’agenzia di pubbliche relazioni, Definers, finita poi sotto accusa per aver usato tecniche di propaganda per screditare i detrattori del social network, tra cui anche Soros, diffondendo informazioni false e antisemite. «Soros è un investitore di primo piano e noi abbiamo indagato sui suoi investimenti e sulle sue attività di trading relative a Facebook - ha risposto una portavoce del gruppo - quella ricerca era già in corso q......

Tra le parole più gettonate in ambito tecnologico nel 2018, l’intelligenza artificiale appare destinata a dominare il dibattito e la scena anche nel prossimo futuro. La Cina ha dichiarato che investirà 5,8 miliardi di dollari con l’obiettivo di diventare leader globale nell’IA entro il 2030. Con cifre più contenute e aspirazioni meno grandiose, il recente Report di Dell Technologies sulla Digital Transformation racconta che in Italia, nei prossimi tre anni, il 52% delle aziende investirà nell’intelligenza artificiale.  Senza doversi proiettare nel futuro, le intelligenze artificiali fanno già parte, più o meno consapevolmente, della nostra vita di tutti i giorni. Quando ci si imbatte in un CAPTCHA , rispondendo alle domande mirate a determinare se siamo esseri umani o robot, si contribuisce inconsapevolmente ad addestrare un’IA. Ci sono poi realtà come Amazon M......

Se dovessimo dare retta ai produttori di smartphone, nessuno avrebbe più bisogno di impugnare una fotocamera tradizionale. Con Mate 20 Pro, Google Pixel 3, iPhone XS si possono scattare foto meravigliose, a una qualità altissima. Il tutto con un dispositivo che ci portiamo sempre in tasca per comunicare col mondo. Eppure c’è qualcosa di più, nello strumento fotografico puro, che gli smartphone non sono riusciti a sintetizzare e non riescono (ancora) a eguagliare. Una relazione intima tra la forma dell’oggetto, il suo peso fisico e il suo peso storico.   Lo sa bene Fujifilm, che con la nuova X-T3 evolve una linea già blasonata e apprezzata da professionisti e amatori avanzati. Lanciata a settembre di quest’anno la nuova mirrorless dell’azienda giapponese eredita l’aspetto retro del modello precedente, ma aggiunge caratteristiche nuove che la rendono la più interes......

Stiamo vivendo una nuova rivoluzione industriale. Quella in cui le tecnologie e soprattutto l’intelligenza artificiale avranno un impatto sempre maggiore sulle nostre vite, a partire dal mondo del lavoro. Siamo ancora in una fase di transizione, ma il problema è che non sappiamo quanto durerà. E quindi quanto tempo abbiamo per non farci trovare impreparati.  Il lavoro che evolve   Se ne è parlato giovedì 29 novembre all’Innovation day a Trento, un convegno annuale organizzato nella sede italiana dell’Eit Digital, l’istituto europeo d’innovazione digitale. Ogni anno si affrontano temi diversi legati all’evoluzione tecnologica e quest’anno si è parlato di quale sarà lo scenario futuro del mondo di lavoro: «Ci sarà abbastanza occupazione per tutti?».   A cercare una risposta è stato l’ex ministro Francesco Profumo, oggi presidente della Fondazione Bruno ......

Entrepreneur camp è un’iniziativa di Apple, nata per spingere l’imprenditoria femminile nel settore dellle applicazioni. Una scuola (nell’Apple Park di Cupertino), in cui le giovani sviluppatrici e startupper riceveranno il supporto e i consigli dei manager e dei dipendenti della colosso californiano. Infatti, questi ultimi svolgeranno la funzione di tutor nei confronti delle donne partecipanti. Ogni trimestre, due settimane saranno dedicate a sessioni personalizzate, nel campo della programmazione o del marketing. Il tutto per permettere alle imprenditrici di avere le capacità e le conoscenze per poter lanciare un’applicazione di successo, disponibile nell’app store.   Per essere ammesse all’Entrepreneur camp, le partecipanti devono aver fondato una compagnia o una start up. Allo stesso tempo, nel loro team deve esserci almeno una donna. L’azienda poi deve ave......

“Alexa riproduci Apple Music”. A partire dal prossimo 17 dicembre, sarà possibile ascoltare musica dal servizio streaming, chiacchierando con Amazon Echo. Infatti, è di qualche giorno fa la notizia che Apple Music sarà disponibile sugli altoparlanti intelligenti prodotti dal colosso di Seattle.  Insomma, si tratta del’ultimo servizio, in ordine di tempo, ad essere disponibile su Amazon Echo, dopo Spotify, iHeartradio e Pandora. La novità, arriva a poche settimane dall’annuncio della vendita dei prodotti della mela morsicata sulla piattaforma e testimonia il buono stato delle relazioni tra le due compagnie. Allo stesso tempo, è chiaro come Amazon stia spingendo molto sulla compatibilità con i servizi di terze parti. Tutto questo però, non significa che si arriverà a una condivisione totale. Ad esempio, non sarà possibile acquistare l’Home Pod o non si può acce......

È quasi Natale e non potevano mancare le classifiche di fine anno, su tutto quello che di meglio è passato attraverso i nostri iPhone e iPad nel 2018, dalle app ai giochi, musica, film e libri. Un mercato florido: solo l’App Store vale circa 23 miliardi di dollari, con una crescita del 28% rispetto all’anno precedente. Secondo la società di analisi App Annie, l’intero mercato delle applicazioni mobili (quindi iOS più Android) toccherà quota 6300 miliardi di dollari nel 2021.   LE MIGLIORI APP   In Italia le applicazioni più scaricate sono quelle di messaggistica e i social media. Così nelle prime posizioni troviamo WhatsApp, Messenger e, più indietro, Telegram. Instagram è il social che conta più download, seguito da YouTube, Facebook e quelli più amati dai giovanissimi come TikTok e Snapchat. Curioso trovare in classifica anche l’applicazione di McDonald’s......

L’era digitale porta con sé nuove manie, tic e ritualità. E così si scopre che il meteo sul web, Google per ricordare o il caricabatterie da portare sempre con sé fanno parte ormai del costume degli italiani. Come si legge nel Rapporto Censis sulla situazione sociale del Paese/2018, il 59,4% dei nostri connazionali che possiedono un cellulare evoluto dichiara che, invece di telefonare, preferisce inviare messaggi per comunicare. Il 50,9% controlla le notifiche del telefono come prima cosa al risveglio o come ultima prima di andare a dormire. Il 48,4% controlla le previsioni meteo nel corso della giornata. Il 30,1%, invece di digitare sulla tastiera, invia messaggi vocali. Un’altra piccola ossessione quotidiana riguarda il rapporto con la memoria. Il cellulare diventa una «protesi» utile ai nostri ricordi e alle nostre conoscenze, al punto che il 37,9% degli utenti, qua......

Dopo mesi di test e milioni di chilometri percorsi per mettere a punto la sua tecnologia di guida autonoma, Waymo ha ufficialmente lanciato il primo servizio al mondo di robo-taxi. Si comincia dall’area intorno a Phoenix (Arizona), che comprende le città di Tempe, Mesa e Chandler. Il servizio, chiamato Waymo One, rende disponibile 24 ore su 24 corse su veicoli a guida autonoma. Verrà offerto inizialmente a un numero limitato di persone, i cosiddetti «early riders» che sono stati coinvolti nei test della flotta self-driving sviluppata dall’aprile 2017 dall’azienda parte del gruppo Alphabet. La differenza è che ora quelle persone pagheranno per le corse fatte. John Krafcik, il Ceo di Waymo, ha spiegato che «la tecnologia self-driving è nuova per molti, quindi stiamo procedendo con cautela pensando al comfort e alla comodità dei nostri clienti». Un esempio di cautela ......

Anche Amazon si lancia nel mercato dell’elaborazione dei dati delle cartelle cliniche, dove già sono presenti Apple e Google. La compagnia ha annunciato con un post sul proprio blog il lancio di Amazon Comprehend Medical, una app che «permetterà agli sviluppatori di elaborare testi medici non strutturati, identificando informazioni come diagnosi, trattamenti, dosaggi, sintomi e altro». Comprehend Medical, si legge, è destinato a medici, assicurazioni sanitarie, ricercatori e gestori di test clinici. Il servizio è già in fase di test con progetti avviati con la multinazionale farmaceutica Roche e con il Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle. «Stiamo lavorando con il Fred Hutchinson per supportare l’obiettivo di eliminare il cancro in futuro. Comprehend Medical sta aiutando a identificare i pazienti che possano beneficiare di più dai test clinici di nuove ......

Immaginate lo stupore di salire su un taxi senza conducente. Presto tutto questo potrebbe essere realtà anche in Italia grazie a Waymo One, il primo servizio al mondo di “robotaxi”. Per chi non lo sapesse, Waymo è l’azienda di proprietà Google che si occupa di sviluppare la tecnologia di guida autonoma per conto di Big G: la sperimentazione con passeggeri in carne e ossa era iniziata già qualche mese fa a Mountain View (California). Un business che potenzialmente vale miliardi di dollari: a dire il vero, qualche anno fa Google (un po’ come Apple) aveva intenzione di cimentarsi col proprio marchio nel mondo delle quattro ruote, lanciando direttamente la sfida ad altri colossi del settore. REUTERS Il veicolo sperimentale di Google; il progetto è stato abbandonato nel 2017 Tuttavia, l’elevata concorrenza del mondo automotive, unità alle basse marginalità, hanno ......

Negli Stati Uniti dei pirati informatici hanno monitorato per mesi gli account di posta elettronica di quattro esponenti del Partito Repubblicano a loro insaputa. Vittime dell’operazione di spionaggio, appresa martedì grazie a un’inchiesta di Politico, sono il presidente della Camera dei Rappresentanti Paul Ryan, il leader di maggioranza Kevin McCarthy e il parlamentare Steve Scalise, i quali non erano stati informati nonostante l’intrusione fosse stata scoperta e segnalata al Comitato nazionale del Partito Repubblicano ad aprile di quest’anno. Il deputato Steve Stivers invece ha rifiutato di fornire dichiarazioni in merito. «Il Comitato Nazionale del Partito conferma di aver subito un’intrusione informatica da parte di un’entità sconosciuta - ha dichiarato Ian Prior, portavoce dell’azienda esterna incaricata dal partito di gestire l’hack -. Appena appreso il f......

Ha finalmente preso il volo il “Pop.Up”, messo a punto da Italdesign in collaborazione con Airbus e Audi: a dire il vero a librarsi in aria è stato un modello in scala 1:4 del mezzo, concepito per configurarsi come un sistema di trasporto urbano modulare e multimodale. Significa che funziona come un’auto elettrica a guida autonoma ma pure come una sorta di elicottero a quattro pale.  CAIBAL Merito della capsula passeggeri: può connettersi a una sorta di monopattino a zero emissioni che ne assicura la mobilità nel traffico ma anche a un quadricottero, che si aggancia al tetto e consente di volare fino a 3-400 metri di quota a una velocità massima nell’ordine dei 120 km/h.  CAIBAL Teatro di questo primo volo inaugurale, con tanto di connessione e disconnessione dei moduli, è stato l’Amsterdam Drone Week, aperto nella capitale fino al 30 novembre. Ogni giorno, s......

“Find my device” è un servizio di Google che permette di localizzare il proprio smartphone in caso di smarrimento. Grazie alle sue funzionalità è possibile visualizzarlo su una mappa, farlo suonare e mandare un messaggio e un numero di telefono a cui farsi chiamare in caso di ritrovamento. Infine, è possibile anche resettare il dispositivo.  “Find my device” però, era sprovvisto della possibilità di localizzare il dispositivo all’interno degli spazi chiusi. Con il nuovo aggiornamento, il servizio permette di visualizzare il telefono negli spazi dei grandi edifici pubblici. In particolare negli Stati Uniti, dove la mappatura dei locali di aeroporti e centri commerciali è disponibile. In Italia invece, non è ancora presente quindi si dovrà ancora aspettare. Però, in caso di viaggio all’estero, si può rivelare un servizio utile.  Come utilizzarlo? è sempli......

Apple ha firmato un accordo pluriennale con la casa di produzione A24 per la realizzazione di film originali. Si tratta di una società molto giovane, fondata nel 2012, ma già vincitrice di un Oscar come miglior film con Moonlight, nel 2017. I dettagli dell’intesa non sono al momento noti; si sa, invece, che da tempo Apple sta lavorando a un servizio streaming per fare concorrenza a Netflix, Amazon e Disney (a sua volta in arrivo sul mercato).   Apple, che ha stanziato 1 miliardo di dollari per i contenuti tv originali nell’anno in corso, a giugno ha annunciato una partnership pluriennale con la star della televisione statunitense, Oprah Winfrey, con il regista Steven Spielberg e l’attrice Reese Witherspoon. La A24 ha già un accordo con Amazon per offrire film sulla piattaforma Prime Video dopo la loro uscita nei cinema.   ......

Le prime avvisaglie si sono avute il 16 novembre, quando il blog Piunika ha scoperto che gli utenti iOS con il controllo genitori attivo non erano più in grado di scaricare l’applicazione di Tumblr sull’App Store. Poco dopo, la piattaforma fotografica è stata completamente rimossa dal negozio virtuale.  La ragione non è da ricercare, come accade solitamente, in difficoltà tecniche di qualche tipo; ma in qualcosa di molto più serio: la comparsa su Tumblr di materiale pedopornografico. “Siamo impegnati nella costruzione di un ambiente online sicuro per tutti gli utenti; la nostra politica è di tolleranza zero quando si tratta di sfruttamento e abuso sessuale di bambini”, ha spiegato un portavoce del social network. “Ogni immagine caricata su Tumblr è messa a confronto con un database di immagini di materiale pedopornografico noto; i contenuti che vengono così i......

Crescita e internazionalizzazione. Questi i due principali obiettivi per il 2019 di Soisy, la piattaforma di prestiti tra privati autorizzata da Banca d’Italia. Per perseguirli lo scroso 6 novembre ha lanciato una campagna di equity cdfunding sul portale 200cd.com , con l’obiettivo di raggiungere quota 900mila euro entro il prossimo 6 gennaio. Dopo soli 8 giorni la campagna si è chiusa a 1,25 milioni di euro, con un overfunding di 350mila euro. Un record per il Fintech, si tratta della prima campagna di raccolta che supera il milione.  Raggiunto in pochi giorni il tetto originariamente fissato di 900 mila euro, proprio a causa della rapidità della raccolta, molte persone hanno manifestato la volontà di partecipare all’investimento. Soisy e Two Hundred, la società che gestisce la piattaforma 200cd.com, hanno così deciso di alzare l’asticella e riaprire la campagna: n......

Per NPU, si intende un microprocessore in grado di accelerare le prestazioni delle reti neurali artificiali. Se installato all’interno di un dispositivo, permette l’implementazione delle AI negli smartphone. Nel 2019, Huawei lancerà il suo NPU: il 7nm Kirin 980. Samsung invece, ha risposto con il suo Exynos 9820 .   Molto probabilmente, scrive Android Central , il microprocessore sarà implementato nel nuovo e attesissimo Galaxy S10. Infatti, il chip potrebbe permettere al dispositivo di offrire funzionalità specifiche. Ad esempio, quando si utilizza la fotocamera, la AI potra rilevare immagini in tempo reale. E secondo la stessa Samsung, la NPU favorirà una crescita delle prestazioni dello smartphone, rispetto alla versione precedente del chip. il 9810.  Il microprocessore permetterà di registrare video 8K a 30 frame per secondo. I video però, sono visualizzabili al ......

Il Ceo di Apple, Tim Cook, ha chiesto pubblicamente che Bloomberg ritiri la storia del 4 ottobre scorso secondo cui spie cinesi sono state capaci di inserire chip nelle schede madri prodotte da Super Micro Computer, azienda californiana che ha fornito attrezzature e server usate dal governo e da decine di gruppi statunitensi inclusi Apple (+1,2%) e Amazon (-0,6%). Sia il produttore dell’iPhone sia il colosso del commercio elettronico avevano smentito come pure Pechino. In una intervista a Buzzfeed, Cook ha detto: «Non c’è alcuna verità nella storia in merito ad Apple».   È la prima volta che il successore di Steve Jobs ha pubblicamente fatto una richiesta simile per quanto in passato non siano mancate le occasioni. Bloomberg ha sempre difeso il suo articolo, nel quale vengono citate varie fonti anonime inclusi ex dipendenti di Apple. Il colosso dell’informazione fina......

Del tweet dell’ex ministro Carlo Calenda sui videogiochi banditi dalla sua casa e vietati ai figli si è disquisito a sufficienza. Ma l’intenzione di salvare i ragazzi «dai giochi elettronici e dalla solitudine culturale ed esistenziale, rifondando così le democrazie» è un trampolino per una riflessione necessaria: e se invece i videogiochi fossero il più immediato e diffuso gioco di democrazia esistente?  Le simulazioni sono entrate da tempo come strumenti e metodi di insegnamento nelle scuole primarie e secondarie, perché in questo modo oltre alla didattica nozionistica entra in gioco la vita empatica ed emotiva. La poetessa Maya Angelou diceva che le persone possono dimenticare ciò che dici, dimenticare ciò che hai fatto, ma non come le hai fatte sentire. E forse troppo spesso trascuriamo il fatto che il videogioco, rispetto agli altri media di intrattenimento, ha......

Su iOS 12 Apple ha introdotto una nuova app chiamata Siri Shortcuts (Comandi rapidi, in italiano) con cui si possono richiamare con la voce azioni programmate dall’utente e assegnate a un comando specifico. Le applicazioni di terze parti possono abilitare il supporto a Comandi e prevedere già la frase da dire. British Airways, ad esempio, ha di recente aggiornato la sua app in modo da mostrare la prenotazione più recente quando chiediamo a Siri “what’s my next flight”.   Google ha trovato un modo creativo per sfruttare questa funzionalità e attivare il supporto vocale all’app Assistant per iPhone. L’ultima versione del software include il supporto a un nuovo comando rapido grazie al quale si può usare Siri per impartire un ordine all’assistente virtuale della concorrenza.   Basta dire “Hey Siri, Ok Google”, o una frase analoga che l’utente può persona......

Non è la prima volta che vengono diffuse indiscrezioni riguardanti dati di vendita inferiori alle aspettative dei nuovi iPhone (e il conseguente taglio della produzione). La stessa cosa era successa lo scorso anno con l’iPhone X; che ha successivamente smentito tutte le previsioni negative risultando lo smartphone più venduto al mondo.  Adesso, ci risiamo: le voci sullo scarso successo di iPhone XR si rincorrono da qualche tempo e sono state rafforzate dalla decisione di Foxconn – la società cinese che produce materialmente gli iPhone – di introdurre nuove misure aziendali per tagliare i costi e affrontare così “un anno molto difficile e competitivo”.  A ulteriore conferma delle vendite deludenti, è giunta l’indiscrezione secondo cui Apple, in Giappone, starebbe pensando di abbassare il prezzo del più economico tra i suoi nuovi smartphone; allo scopo di far c......

Dopo le console mini arriva anche il PC pensato per farci giocare alle vecchie glorie PC degli anni ‘80 e ‘90.  In quest’epoca di console “mini” che recuperano i giochi del passato, qualcuno forse per scherzo ci aveva pensato: “Perché non fare un PC mini, con alcuni dei migliori giochi del passato per PC?”. Quella battuta potrebbe diventare presto realtà, perché Unit-e ha annunciato poco tempo fa il PC Classic, un dispositivo compatto dotato di USB e una trentina di giochi preconfigurati per giocare senza troppe difficoltà alle pietre miliari degli anni ’80 e ’90 per MS-DOS.  Al momento non si sa ancora quale sarà la lista di giochi né il prezzo, Unit-e sulla sua pagine ufficiale ha dichiarato che PC Classic verrà finanziato con una campagna di cdfunding a inizio dicembre, che tutti giochi saranno dotati di una licenza d’uso ufficiale e che probabi......

Nell’estate del 2016 Pokémon Go prese di sorpresa il mondo intero mostrando le possibilità della realtà aumentata applicata a un marchio potente e riconoscibile. Migliaia di persone di ogni età si riversarono per strada per catturare i mostriciattoli creati da Satoshi Tajiri, che ebbe l’idea dei Pokémon ispirandosi alla propria infanzia passata a catturare e collezionare insetti.   Mai come in quel momento i videogiochi entrarono a far parte della vita di tutti i giorni con passeggiate, incontri, polemiche televisive e dibattiti. Per qualche mese Pikachu diventò più visibile di qualunque leader politico, poi piano piano la bolla si ridimensionò e anche se ancora molte persone giocano a Pokémon Go non è più un fenomeno in grado di paralizzare il traffico attorno a Central Park.  Chi conosce il mondo dei videogiochi tuttavia sa bene che i Pokémon non nascono cert......

 Possiamo aiutarti?